CVRP 7671

La prima sala di verifica e ripiegamento di paracaduti ausiliari del sud italia. La struttura è composta da una sala ben attrezzata con una superficie di 48 mq. La sala CVRP è stata rilasciata dall’ENAC con numero di protocollo 7671P.

Woman giving present to man

GLI ULTIMI BOLLETTINI DI SERVIZIO

La Parachute Systems avverte con questo bollettino che tutte le Vortex con gli anelli primari con stampato DSF devono rimanere a terra fino a che non riescono a capire il numero di lotto interessato

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO

 Durante un’ispezione si è riscontrato una forte abrasione del loop di chiusura dela riserva, controllando si è trovata una malfattura all’interno del foro del cutter, per questo la Vigil Aero chiede di rimandare in ditta per un’ispezione accurata un lotto di cutter.

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO

La Parachute Systems si raccomanda di controllare tutti gli RSL con il lanyard sopratutto un lotto specifico in quanto hanno notato in alcuni casi la mancata cucitura dello spesso

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO

Sono stati scoperti alcun casi di aderenza della spalmatura interna del tessuto di cordura usato per costruire il contenitore della riserva, con il tessuto in F111 del pilotino, causando una mancata espulsione dello stesso.
Dopo uno studio sull’accaduto hanno visto che quando il materiale rimane per un periodo di tempo a elevata temperatura e alta umidità, la spalmatura interna della cordura degrada e tende ad aderire.
Si consiglia di far controllare da parte di un rigger tutti i contenitori di riserva in cordura di questa ditta.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BOLLETTINO

Incredibilmente si parla ancora di Argus!!!
L’aviacom ha emesso un bollettino di servizio che raccomanda di far revisionare le Argus ogni 4 anni + 3 mesi.
Hanno notato che un grande quantitativo di Argus, nonostante la data di costruzione, non sono state ancora inviate in revisione presso i centri autorizzati.

Clicca qui per scaricare il bollettino

La Sun Path ha deciso di introdurre anche nelle sue Javelin il miglioramento del sistema Skyhook che era stato inserito dalla UPT, detentrice del brevetto, nel gennaio del 2009 , in pratica sarebbe l’aggiunta dello Split Collins Lanyard.
Le Javelin prodotte dal 9 gennaio 2014 avranno questo sistema già installato, per tutti i possessori di Javelin con sistema Skyhook nell’savviso c’è un link dove si accede al modulo di richiesta dello Split Collins Lanyard, che arriverà gratuitamente.

CLICCA QUI PER SCARICARE L’AVVISO

CLICCA QUI PER SCARICARE LE ISTRUZIONI

La ditta costruttrice MarS ha emesso un bollettino di servizio per l’ M2, una nuova AAD che da poco è stata messa sul mercato.
Si sono verificati sette casi accertati in cui l’unità ha dato l’errore 0 o 1 e, anche spegnendo e riaccendendo l’unità, non si riesce ad eliminarli, questo errore è determinato da un malfunzionamento di un sensore, il bollettino dice che se si verifica un caso analogo bisogna fermare l’unità e mandarla alla ditta costruttrice per la riparazione e sostituzione del sensore, le spese saranno tutte a carico della ditta.
Per ora i lotti interessati sono questi:
SN: 001330 – 001379
SN: 001384 – 001446
SN: 001556 – 001727

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO

Il Bollettino di servizio #22 dice che tutti i sistemi tandem Strong devono essere ricertificati o alla Strong Enterprises o da Rigger Autorizzati (in Italia c’è la Jump and Fly di Daniela Innocenti e Aero Servizi Reggioemilia di Luigi Fontanesi) con la seguente cadenza temporale:
– dopo 8 anni dalla data di costruzione +- 6 mesi
– dopo 5 anni +- 6 mesi
– dopo altri 5 anni +- 6 mesi il sistema Imbracatura istruttore e imbracatura passeggero finiscono il servizio, mentre la velatura di riserva (Master Reserve) continua la propria vita per altri 5 anni

Durata della vita di servizio del sistema imbracatura/contenitore istruttore e imbracatura passeggero: 18 anni + 6 mesi
Durata della vita di servizio della velatura di riserva (Master Reserve): 23 anni + 6 mesi

L’aggiornamento del bollettino dice che i tandem prodotti dal 1 Gennaio 2008 avranno le ricertificazioni con la seguente cadenza temporale:
– dopo 10 anni +- 6 mesi dalla data di costruzione
– dopo altri 10 +- 6 mesi anni il sistema Imbracatura istruttore e imbracatura passeggero finiscono il servizio, mentre la velatura di riserva (Master Reserve) continua la propria vita per altri 5 anni

Durata della vita di servizio del sistema imbracatura/contenitore istruttore e imbracatura passeggero: 20 anni + 6 mesi
Durata della vita di servizio della velatura di riserva (Master Reserve): 25 anni + 6 mesi

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BOLLETTINO

I bollettini sono due:

Il primo dice che se un’unità Vigil viene a contatto con l’acqua,deve essere controllata in quanto l’umidità potrebbe non farla funzionare.
CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO

Il secondo dice che ache se con l’inrotuzione del software ver. 2.50 l’AAD Vigil si spegne dopo 14 ore, raccomandano nel caso di spostamento di dropzone entro questo termine e comunque anche con le versioni più vecchie, di spegnere e riaccendere l’unità prima del prossimo salto.
CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO

Velocity Sports Equipment, ditta costruttrice degli harnes/container Infinity, ha emesso un bollettino di servizio riguardante le bretelle delle Infinity.
Ha notato una frequente usura dei loop dei ritegno del sistema tree-ring, dice di far controllare le bretelle da un rigger, ed in caso di riscontro di un usura eccessiva di contattare la ditta inviando anche foto dimostrative del danno, la quale provvederà a mandare dei pezzi di ricambio per l’eventuale sostituzione dei pezzi interessati

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO

Al seguito di un avviso della ditta  METAL FLEX HOUSING costruttrice degli housing che vengono montati sulle Javelin, la Sun Path ha emesso un bollettino che indica il lotto dei numeri di serie delle Javeli a cui controllare l’housing.

SE LA JAVELIN RIENTRA NEI NUMERI DI SERIE ELENCATI BISOGNA CONTROLLARE IMMEDIATAMENTE L’HOUSING SEGUENDO LE ISTRUZIONI RIPORTATE, SE LO STESSO TENDE A SMONTARSI (VEDI FOTO BOLLETTINO) FERMARE LA JAVELIN E ORDINARE UN HOUSING SOSTITUTIVO.
SE INVECE L’HOUSING RISULTA INTATTO, ORDINARE UN NUOVO HOUSING SEGUENDO LA PROCEDURA DESCRITTA NEL BOLLETTINO E SOSTITUIRLO AL PROSSIMO RIPIEGAMENTO DELLA RISERVA

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO

QUI IL VIDEO DESCRITTIVO SU COME EFFETTUARE LA SOSTITUZIONE.

CYPRES 2 – Bollettino di Servizio – 31 Gennaio 2013 Data di emissione: 31 Gen 2013
Bollettino numero: C2 0113
Identificazione: CYPRES 2 prodotte febbraio 2009 a dicembre 2012 (02/2009 – 12/2012).
Conformità: Indispensabile prima di ogni salto
Background: Airtec GmbH & Co. KG è venuta a conoscenza di un piccolo numero di CYPRES 2 che si bloccano. Sebbene l’unità indicata “0” (o l’impostazione selezionata DZ) sul display, non sono operative. Numerose ricerche indicano che questa situazione è estremamente rara e tende a verificarsi durante il ripiegamento, in particolare su superfici non conduttrici come la plastica, nylon o zone coperte.
Bassa umidità, accumulo di elettricità statica e cambi di condizioni ambientali sono tutti fattori che possono contribuire alla differenza statica.
Inoltre, è stato collegato a questo fenomeno, un’ attivazione, dopo che il materiale era stato appoggiato sul telo di ripiegamento.
Azioni da intraprendere: Prima di ogni salto, durante il controllo del materiale pre-imbarco (dopo che l’ AAD CYPRES è stata accesa), eseguire il seguente test: Fare una volta clic sul pulsante di controllo dell’ unità di controllo, e controllare se la luce rossa del LED lampeggia.
Un flash indica che l’unità funziona correttamente.
Se il LED rosso non lampeggia, ripetere la procedura per conferma.
SE L’AAD’ NON RISPONDE, NON E’ SICURA PER IL SALTO IN QUANTO RISULTA ESSERE BLOCCATA.
In questo caso, contattare Airtec GmbH & Co. KG o SSK Industries, Inc. per istruzioni per organizzare la riparazione, o per avere una CYPRES 2 in prestito.
Risoluzione: Le CYPRES 2 unità prodotte dopo il 1 gennaio 2013 contengono un aggiornamento per evitare che questa situazione che si verifica. Tutte le CYPRES 2 mandate in revisione o in riparazione riceveranno l’aggiornamento.
Dopo che la CYPRES 2 ha ricevuto l’aggiornamento, la procedura sopra descritta (fare clic sul pulsante di controllo ogni controllo pre imbarco) non sarà più necessaria.
Ulteriori dettagli tecnici: La ragione per cui solo sono interessate le unità prodotte durante l’intervallo sopra descritto è che il produttore ha sostituito un componente su un microcircuito interno ASIC (che è qualcosa come un processore) ad uno di livello superiore.
Prima di accettare la sostituzione di questo componente, Airtec ha atteso un periodo di 13 mesi di valutazione. Ha effettuato prove di laboratorio e sperimentazioni sul campo a 151 unità CYPRES senza eventi o anomalie.
Il componente sostitutivo è entrato nella produzione CYPRES nel febbraio 2009.
Autorità: Helmut Cloth Airtec GmbH & Co. KG Sistemi di sicurezza Mittelstrasse 69 33181 Bad Wunnenberg, Germania Tel: +49 2953-9899-0 Fax: +49 2953-1293 info@cypres.cc

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BOLLETTINO

Con questa P.A. l’Enac non approva tutti i prodotti della Basik Air Concept prodotti a partire dal 30 settembre 2011 in quanto privi del certificato EASA Form 1

Clicca qui per scaricare la P.A..

Nel 2007, sotto consiglio dell’ Aitec, la Paratec spost?? il cutter dell’AAD dal flap n. 1 al flap n. 3.
Questo spostamento ha migliorato l’espulsione del pilotino in caso di attivazione AAD, ma nel tempo si sono avute delle aperture accidentali dovute al’abrazione del loop della riserva.
Le indagini hanno portato alla luce un problema di usura delle parti metalliche sia grommets che cutter che, compressi tra di loro generavano bave metalliche che, con le vibrazioni durante la discesa in caduta libera generate dal drogue aperto, portavono il loop a lesionarsi.

Clicca qui per scaricare il bollettino

La Performance Designs, dopo varie segnalazioni da parte dei suoi clienti, ha concluso uno studio indiirizzato a risolvere un problema della vela Pulse nelle misure da 190 a 260 sqf con sotto un peso al limite del loro carico.
Si riscontravano problemi durante il flare, la risoluzione è stata trovata in in nuovo trim, chiunque ha questa vela e riscontra problemi simili può richiedere il lineset nuovo.

Clicca qui per il documento PD

Il Bollettino spiega come controllare la lunghezza del cavo della maniglia, in quanto si è verificato un caso di apertura accidentale.
Come si può leggere dal bollettino, bisogna verificare che, oltre alla lunghezza, anche che il cavo passi dal lato giusto dell’impugnatura e che sia rimosso il termorestringente in eccesso.

Scarica qui il bollettino

Scarica qui la PA ENAC

Come si può leggere dal bollettino allegato, hanno riscontrato un’imperfezione nella costruzione delle asole del mezzofreno sulle velature di riserva mod. Deceleretor, alcune hanno la luce interna troppo piccola, cosa che ostacola l’estrazione della testa del comando nel momento di rilasciare il mezzofreno.

Scarica qui il bollettino

Abbiamo scoperto che un numero limitato di controller LCD con versione software 2,20 si “congelano” o si “bloccano” durante la sequenza di avvio o in alcuni casi direttamente dopo lo sbarco.
Come azione preventiva, si consiglia i proprietari interessati di sostituire il loro LCD 2,20 durante il prossimo ripiegamento della riserva.
Il display LCD sostitutivo verrà fornito gratuitamente. (Si prega di consultare il bollettino allegato per le informazioni)
Manderemo un documento che elenca tutti i numeri di serie di tutte le Vigil in origine dotate di una versione software LCD 2,20 che sono stati inviati ai rivenditori.
Dealer, se hai ricevuto Vigil inclusi in questo bollettino di informazione, vi chiediamo di informare immediatamente il cliente interessato, se possibile.
Come promemoria, questa azione si raccomanda il ripiegamento della riserva successivo per evitare eventuali inconvenienti in futuro grazie alla possibilità di un problema con questi controller. Si prega di notare, per ogni richiesta di sostituzione LCD controller, avremo bisogno (prima della spedizione) del numero di serie la Vigil interessata.
Ci scusiamo per gli eventuali disagi che potrebbe causare a voi o ai vostri clienti.
Apprezziamo il vostro aiuto e rimangono a vostra disposizione per qualsiasi domanda o dubbio possiate avere.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BOLLETTINO

A partire da Ott. 2010 la Precision ha cambiato il trim delle vele in oggetto, migliorandone la prestazione, sono stati effettuati centinaia di lanci con questo trim con nessun problema, tranne in uno dove a causa di una turbolenza avuta a bassa quota uno skydiver ha impattato gravemente al suolo. La Precision ritiene che l’incidente non sia collegato al cambiamento di trim, in ogni caso raccomanda di controllare il trim delle vele in oggetto scaricando il bollettino di servizio QUI

La UPT ha emanato questo bollettino di servizio al seguito di un’ispezione di un Sigma dove si è riscontrato il distacco delle diagonali dal contenitore, come era già successo per le Vector 3.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BOLLETTINO.

A causa di un errato materiale per la resinatura del cavo in spectra utilizzato per la costruzione delle maniglie di apertura riserva la UPT raccomanda la sostituzione dei lotti interessati, la sostituzione è gratuita, nel frattempo è importante effettuare una procedura di lubrificazione tramite silicone puro spry prima del prossimo lancio